Un esempio di fundraising: Poldi-Pixel

Una specie di colletta tra i tifosi. Per acquistare Lukas Podolski dal Bayern Monaco, il Colonia ha chiesto aiuto ai propri fan. E così, attraverso il sito ufficiale del club, è possibile acquistare un pixel dell’immagine dell’attaccante (che cambierà casacca per 10 milioni di euro) a 25 euro. Iniziativa alla quale ha aderito anche Michael Schumacher: l’ex pilota della Ferrari, tifoso dichiarato della formazione che milita in Bundesliga, ha messo a disposizione 875 euro per l’operazione di
mercato che sarà realizzata alla fine della stagione.

Come riferisce la ‘Bild’, Schumacher ha acquistato 35 pixel. Nel sito Poldi-Pixel, collegato a quello ufficiale del Colonia, sono disponibili 40.000 pixel: se venissero venduti tutti, sarebbe raccolto 1 milione di euro. Al momento, il finanziamento on line ha toccato quota 96.000 euro. Accanto al volto dell’ex pilota, campeggiano i loghi di aziende di ogni tipo che con un modesto investimento si garantiscono visibilità sul sito frequentato dai tifosi del Colonia. Non mancano i messaggi dei fan che ‘colonizzano’ singoli pixel e spendono 25 euro per aiutare la propria squadra del cuore.

Una tecnica di fundraising che potrebbe trovare utilizzo anche per altre cause di social marketing.

Postato 25 febbraio, 2009 in Online Advertising, social media marketing, Trends.
Condividi su FriendFeed

Vuoi dire la tua?