Le tre caratteristiche di un’idea innovativa

Teresa Amabile della Harvard Business School dice che un’idea per essere considerata innovativa deve avere tre caratteristiche essenziali:

1 – Deve essere nuova;
2 – Deve avere un valore;
3 – Deve essere realizzabile.

Mi sembra interessante approfondire questi tre concetti.

Un’idea nuova significa qualcosa di unico, può essere una scoperta, qualcosa che prima non esisteva, ma più frequentemente può essere un nuovo modo di usare o di leggere qualcosa di già esistente, una storia raccontata in modo diverso dal solito.

Un’idea innovativa deve avere un valore per un certo numero di persone. Per valore non si intende solo un valore economico, ma anche valori d’uso, valori di appartenenza, che sono poi precondizioni per sviluppare una potenzialità economica in senso monetario.

Un’idea è realmente innovativa se viene messa a disposizione della società, uscendo dagli uffici dei ricercatori o degli scienziati. Come dice Frans Johansson nel suo The Medici Effect:

Se un’idea esiste unicamente nella mente di un soggetto non può essere certo considerata innovativa…

Infatti per rendere un’intuizione innovativa bisogna saperla comunicare alle persone in grado di amplificarne il potenziale, diffondendone contenuti e vantaggi. Infine, un’ultima precisazione è forse la più importante di tutte: chi decide se un’idea ha le tre caratteristiche di cui sopra? La società, intesa come insieme di utilizzatori reali e potenziali. Non il soggetto creativo ma l’ambiente circostante, nel luogo in cui l’idea viene introdotta. Per realizzare innovazione quindi non basta che ci siano i creativi, serve che ci sia intorno un ambiente che ascolti, capace di prendere in considerazione le idee proposte decidendo quali hanno un valore.

L’Italia è un Paese pieno di talenti ma manca clamorosamente in quest’ultima fase, per questo a mio avviso produciamo meno innovazione degli altri.

Postato 18 ottobre, 2007 in Innovare, Innovazione, Post Fondamentali, Progettare.
Condividi su FriendFeed

Vuoi dire la tua?