8 cose su di me… riprendo e rilancio il meme

Ringrazio Frac di Copywriter on the road per avermi invitato a partecipare alla catena sulle 8 cose che non sapete di me, lanciata a sua volta da Alex. Ecco le mie, ne scrivo 4 personali e 4 legate al lavoro:

1 – Da ragazzino ho giocato a calcio, nel 1986 sono stato a Southampton per uno stage. Ovviamente non mi hanno preso, io ero un’ala destra alla Littbarsky, veloce e molto tecnica, ma troppo piccolo fisicamente. Loro ancora giocavano con palla lunga e pedalare… Zola non era ancora arrivato al Chelsea.

2 – Amo la musica e suono la chitarra. Ho completato gli studi per l’esame del 5° anno di conservatorio in chitarra classica, ma non ho mai dato l’esame, non mi importava del titolo, alcuni pezzi erano stupendi da suonare e mi davano una sensazione di serenità incredibile.

3 – Amo il jazz, possiedo oltre 1.200 cd (tutti originali ovviamente) e 5 chitarre: una Fender Stratocaster made in usa del 1988, una Godin solid body con manico da classica e corde in nylon, una Tamaki acustica del 1987, marca semisconosciuta che oggi non esiste più ma con un suono incredibile, una classica da studio ed infine la star: una Gibson Tal Farlow, semiacustica da jazz che non merito assolutamente. Il mio chitarrista preferito è Joe Pass. Oltre al jazz, sono stato il chitarrista di una blues band di nove elementi, con una sezione fiati con i controattributi ed un repertorio divertentissimo: Blues Brothers, Aretha Franklin, James Brown, ecc. Abbiamo inciso un disco nel 1997, suonato dal vivo in un sacco di piazze… quando sentivo i fiati mi si riempiva il cuore di allegria.

4 – Amo i libri di Kurt Vonnegut e poichè sono sempre in giro e mi materializzo a casa una volta a settimana mi sento anch’io come dentro l’infundibolo cronosinclastico di Winston Niles Rumfoord e del suo cane Kazak.

5 – Mi occupo di product management per un’azienda enorme ed orientata al prodotto, quindi la maggior parte della giornata la passo a litigare con chi antepone vincoli industriali e markette di ogni genere a ciò che la clientela vorrebbe. Non è facile e a volte è desolante, piuttosto che fare voli pindarici sono impegnato a costruire proprio l’abc del marketing, e spesso neanche quello. Per questo i voli pindarici li faccio qui. Una volta però un operaio di manutenzione cinquantenne con la quinta elementare mi ha detto: ” a ingegnè (non sono ingegnere ma per loro se fai quel lavoro devi essere per forza ingegnè) ma l’offerta commerciale se fa sulla base dei bisogni della ggente, sul rapporto qualità prezzo, su quello che la ggente vede come utile…”, se lo dice lui vuol dire che cambiare è possibile.

6 – Anch’io credo nel 2.0, nel social networking, anzi l’azienda in cui lavoro sarebbe un perfetto social network, se fosse organizzata in quel modo funzionerebbe mooolto meglio. Per questo motivo sono interessato agli sviluppi della co-creazione, ecc.

7 – In una vita precedente ho fatto il commercialista, ho anche l’abilitazione. Conosco bene il mondo delle pmi, perciò mi rimane un forte interesse per l’evoluzione dei distretti industriali, che secondo me non sono affatto finiti, anzi…

8 – Prima o poi farò qualcosa di mio, in proprio, magari cominciando come free lance e partecipando a progetti di marketing, branding, product management, loyalty, innovazione, tutti temi su cui mi piacerebbe continuare a sperimentare e ad imparare.

Ok, questo è tutto. Adesso il gioco vuole che inviti altri otto blog a raccontare, se lo vogliono, le loro 8 cose.

Premesso che non conosco nessuno personalmente, anzi con alcuni di loro non ho mai avuto contatti neanche telematici, colgo l’occasione per segnalare alcuni tra i blog che ho scoperto di recente e che stimo di più, ovvero: Marco Formento, Marco Zamperini Funky Professor, Le Gatte di via Plinio, Scipione, Luca Grivet, a cui faccio anche i complimenti per il bel libro, l’ho appena comprato su Lulu, Vittorio Pasteris, Federico Fasce Kurai e New Brigand.

Postato 4 luglio, 2007 in Uncategorized.
Condividi su FriendFeed

4 commenti

  1. Questo è due punto zero: la catena di Sant’Antonio! :D

    Alex

  2. asdrubale scrive:

    sarebbe ora che decidessi una volta pe tutte…………………..sai chi te lo ripete sempre………………………

  3. Ciao!
    noi ci eravamo già sottoposte tempo fa a questa tortura:

    http://legattediviaplinio.blogspot.com/2007/03/5-cose-che-non-sai-di-me.html

    ma grazie per il pensiero : *
    è stato bello sapere qualcosa in più di te, a presto
    Elisondo

  4. Grazie per l’attestato di stima! Non conoscevo il tuo blog, ora esploro un po’…

Vuoi dire la tua?