Gli stili di consumo del web oggi, secondo Forrester

Forrester e Charlene Li in particolare hanno recentemente condotto una ricerca con l’obiettivo di rappresentare lo stile di consumo del web oggi in America. Dallo studio vengono fuori sei categorie di consumatori: dall’inattivo (oltre la metà) al creatore (che ha un proprio blog e produce contenuti propri) passando per lo spettatore (che legge solo) il joiner (che ha l’account sui social networks come myspace) ed il critico (che commenta i post altrui). Ecco la foto completa tratta dal post di Charlene. A parte il fatto che i dati si riferiscano agli USA, secondo me questa ricerca ha due meriti: primo, ha codificato degli stili di consumo condivisibili ovunque e, secondo, perchè mette in evidenza l’elevato grado di partecipazione che questi strumenti generano. Infatti, il 32% di utilizzatori attivi (critici 19% + creatori 13%) mi sembra un numero veramente alto. Certo in Europa i valori assoluti saranno più bassi, specialmente in Italia, ma in termini di peso percentuale la distribuzione evidenziata potrebbe valere anche da noi. Almeno credo.

come si distribuiscono gli utilizzatori di social web

Postato 14 maggio, 2007 in Customer Made, Innovazione, Trends.

Tags:

Condividi su FriendFeed

2 commenti

  1. Sono d’accordo con te, la mia percezione è che tali percentuali dovrebbero essere molto vicine a quelle relative al consumo (brutta parola da usare per il web…) che si effettua in Italia. Tuttavia credo che più significativo e utile sarebbe monitorare la variazione nel tempo di queste percentuali…
    a presto e grazie per i sempre fantastici spunti di riflessione!!!
    ciao ciao

  2. Antonio scrive:

    ciao nancy, come stai? hai ragione sul monitorare nel tempo queste percentuali.

    E’ bello vedere che mi leggi ancora, grazieeeee!!!!

Vuoi dire la tua?